trattamenti
immagini
immagini

L'odontoiatria conservativa consiste nel restauro di denti che presentano lesioni per traumi o carie. Qualora il processo carioso sia talmente grave, da interessare la polpa dentale, prima di ricostruire il dente, bisogna provvedere alla sua devitalizzazione (endodonzia). Normalmente, si asporta totalmente il tessuto carioso e si prepara una cavità, che viene poi otturata. Da molti anni, il materiale comunemente utilizzato è costituito dalle resine composite, che hanno sostituito quasi del tutto, l' amalgama d' argento. Le resine composite presentano vantaggi importanti rispetto all' amalgama d' argento:

  • preparazione di una cavità meno ampia

  • simulazione perfetta del colore e della luminosità del dente naturale.

Inoltre, negli ultimi anni, si è aperto un dibattito su una presunta tossicità del mercurio per l' organismo. ll grande clamore, suscitato dall'argomento, ha determinato una sempre maggiore richiesta, da parte dei pazienti, della sostituzione delle vecchie otturazioni in amalgama con i nuovi materiali compositi, più sicuri ed estetici. Quando la perdita di tessuto dentale è notevole, ma senza interessamento della polpa, si può ricorrere ad un' altra tecnica, anch'essa molto affidabile e dagli eccellenti risultati estetici: l'intarsio dentale.

 

 
Powered by Barozziweb